Club Privè, ecco come classificarli

In Italia sono presenti moltissimi Club Privè è risulta impossibile riuscire a stilare una classifica generale e questo anche a causa dei gusti che sono indubbiamente soggettivi.

Alla luce di questo cercheremo soltanto di indicare una via per riuscire a valutare al meglio un Club Privè sotto il punto di vista oggettivo secondo dei canoni ben precisi che vi riportiamo qui di seguito:

I soci devono essere in maniera imprescindibile selezionati

Ricordate che non è la quantità che conta ma bensì la qualità, un club che permette l’ingresso indistintamente a tutti non può essere considerato fra i migliori.

Siamo d’accordo sul fatto che ogniuno di noi vive la trasgressione a suo modo e che questa non deve essere legata a ragioni sociali, razziali o religiose ma il fondamentale di base è il rispetto reciproco, la pulizia e l’educazione.

Quindi un club che si rispetti non può far entrare persone non gradite o moleste, prive di un’educazione di base, ovviamente l’ingresso di un soggetto del genere andrà a ledere la tranquillità degli altri soci che inevitabilmente cambieranno club.

Equita nel rapporto coppie/singoli

Partendo dal presupposto che comunque il singolo è colui che fa guadagnare il club visto che le coppie non pagano, se non esistessero i singoli non esisterebbe neanche la maggior parte dei club ma di certo una coppia non si sentirebbe a suo agio i mezzo a troppi singoli ed il singolo stesso a sua volta non sarebbe involgiato a frequentare un club prettamente maschile a meno che non abbia gusti diversi.

Anche il fatto di trovarsi di fronte a troppi singoli allontanerà la coppia, stesso discorso per il singolo, logica la conclusione, vale la pena guadagnare qualcosina in più quella sera perdendo in credibilità ed affidabilità nel tempo?

Inutile dire che questo ragionamento decade se ci troviamo di fronte ad una serata organizzata appositamente per i singoli ma in quel caso il tema sarà stato abbondantemente pubblicizzato in precedenza quindi tutti i partecipanti saranno consapevoli di cosa troveranno.

Privacy

Tutti i clienti che entrano in un club esigono dei canoni di privacy che siano ai massimi livelli perchè comunque la società in generale ancora non è pronta a questa tipologia di locale ed ogniuno di loro ha una reputazione da salvaguardare pur non facendo nulla di male.

Ecco perchè l’utilizzo di apparecchiature elettroniche come cellulari, fotocamere o videocamere devono assolutamente essere vietate ma non soltanto esponendo un cartello ma effettuando dei controlli continui all’interno del locale.

Accoglienza

Ogni club che si rispetti deve, in primo luogo riuscire a mettere a proprio agio tutti i propri associati facendogli conoscere il locale e le altre persone che lo frequentano, in questo modo ne trarrà giovamento la socializzazione che è un principio fondamentale per la continuità del locale stesso.

Sicurezza

In locali di questo tipo ci deve essere per forza di cose un team specializzato nella sicurezza perchè i malintesi possono sempre presentarsi, specialmente in questi club dove il fattore socializzazione va ben oltre i normali canoni di vita.

Pulizia

Sarà superfluo dirlo ma questo è un’altro fattore fondamentale per un club privè, il locale deve essere attrezzato in tutto, le lenzuola dovranno essere sempre pulite, il divieto di fare sesso in acqua dovrà essere rispettato ad ogni costo ed il locale dovrà essere fornito di accessori per la salvaguardia della salute che siano monouso e sigillati per bene.

Questi sono, secondo noi i fattori fondamentali per poter classificare un Club Privè, il tutto vi servirà per poter stilare una vostra personale classifica che in seguito potrete anche condividere con gli altri attraverso le vostre recensioni.

About the author

Stalloni.it

View all posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *